You are currently browsing the monthly archive for maggio 2007.

Ho scoperto proprio ora un progetto molto simpatico: aNobii si configura come il last.fm dei libri. Si possono inserire i libri tramite l’ISBN, l’identificativo presente nel codice a barre, e catalogarli, valutarli, consigliarli… insomma, come last.fm

Ecco un esempio: http://www.anobii.com/books/01a59e6c787ebdf6bc/  (grazie nonna)

Ah, l’ho scoperto curiosando sul blog di Fullo.

Il fatto è questo. Scrivere una guida passo passo generale per configurare il router è impossbile. Questo perchè bene o male ogni router è fatto a modo suo, e le interfacce differiscono spesso anche in maniera sostanziale. Eppure mi è capitato di configurare diversi router e, una volta compreso la logica che sta dietro, diventa tutto molto più facile. Quindi diciamo che ho optato per scrivere inizialmente qualche linea guida generale e una breve guida per disabilitare il DHCP su Ubuntu. Spero che possa tornare utile a qualcuno.

NOTA BENE: ci tengo a precisare che NON sono un tecnico, tutto ciò che scrivo è frutto di esperienza personale ed un superficiale approfondimento portato avanti con svariati strumenti per il puro gusto personale. Molte cose potrebbero essere spiegate male, in maniera superficiale, o magari essere addirittura sbagliate. Vedete voi (se avete voglia e tempo di spiegarmi dove sbaglio, vi ringrazio in anticipo), a buon intenditore… detto questo, se siete ancora interessati alla cosa, leggete pure il resto.

Leggi il seguito di questo post »

… di quando ArezzoWave era un festival serio?

Ubuntu nuova, problemi vecchi. Come già sappiamo Ubuntu e Azureus non vanno molto d’accordo. Si tratta di un bug noto: pare infatti che la versione presente nei repository di Ubuntu sia così vecchia da essere incompatibile con java 5 e 6. L’assurdo è che la versione dei repo di Feisty è la stessa di quelli per Edgy. Dunque il problema persiste anche con la nuova versione di Ubuntu 7.04. Non ne capisco il motivo. Come avevo già avuto modo di fare presente, Azureus è estremamente meglio di Ktorrent… capisco scegliere quest’ultimo come client predefinito, ma non rendere possibile l’utilizzo di uno dei programmi più diffusi, dopo che la cosa è stata strasegnalata, è una mancanza abbastanza grave. Ma vediamo di rimediare. Come dire, problema vecchio, soluzione vecchia. Leggi il seguito di questo post »

Oggi sono in vena di rinfoltir(vi) l’agendina. 

Finalmente infatti sono riuscito a trovare la line-up del MiAmi di quest’anno, il festival milanese di musica indipendente che l’anno scorso tanto mi ha esaltato. Il festival è come di consueto distribuito su due giorni, l’8 e il 9 GIugno (il 10 personalmente manco lo considero, visto che da cartellone pare esserci solo djSet), con nomi del calibro (per quanto riguarda la MIA personale scala di valori) di Bachi da Pietra, Perturbazione, Marta sui tubi, Giorgio Canali, Pay… insomma, se devo essere sincero niente che mi esalti (tolti i Bachi), ma credo il top che si potesse aspettare da un festival di musica indie italiana. Direi che ci sono praticamente tutti. Certo mi sarebbe piaciuto vedere Ronin, Wolfango (l’apice dell’anno scorso… quando ho letto il cartello “Wolfango a sorpresa stasera” ho avuto come un sussulto) e chissà che altro che per ora non mi viene in mente. Ma va bene, anche perchè sono poco devoto alla scena, non abbastanza per conoscere più del 20% dei gruppi che suoneranno. 

In ogni caso, l’anno scorso per quanto ricordi, è stato un gran concertone. Spero che quest’anno non sia da meno.

P.S. il 7 sempre all’Idroscalo, White Stripes